L’opinione di alcuni studenti greci sulla piattaforma MYSS.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email

La piattaforma online My Smart School e le sue numerose funzionalità, destinate alle scuole primarie e secondarie, sono state testate da più di 50 insegnanti e 100 studenti provenienti da Italia, Grecia e Romania. In uno degli articoli precedenti, abbiamo approfondito le esperienze dirette degli insegnanti nella sperimentazione degli strumenti digitali. Oggi presentiamo invece l’opinione di alcuni studenti sulla loro esperienza durante la fase pilota.

Dimitris M., uno studente di 15 anni del 3° Ginnasio di Nikaia, in Grecia, ha commentato: “Sono uno studente che lavora sodo ed ero molto curioso dell’uso della piattaforma e della lezione preparata per noi. Assomigliava alla piattaforma che abbiamo usato durante la pandemia, ma sembrava più giocosa e divertente. Ho imparato a usarla molto facilmente e ho visto che c’erano molti elementi pensati per rendere la lezione più interessante, utilizzabili sia dagli insegnanti che dagli studenti, come quiz, mappe concettuali, video, ecc. Credo di aver bisogno di più tempo per scoprire tutto il suo potenziale. È stato piuttosto impegnativo per noi cercare di rispondere alle domande del nostro insegnante in questo modo, utilizzando gli strumenti suggeriti per la piattaforma. Sarebbe interessante se ci chiedessero di presentare i nostri compiti in questo modo, perché avremmo l’opportunità di usare di più la piattaforma MYSS e di conoscerla meglio”.

Vassilis B., uno studente di 15 anni del 3° Ginnasio di Nikaia, in Grecia, ha dichiarato: “Mi piace molto la tecnologia e sono molto interessato a tutto ciò che ha a che fare con essa. I ragazzi della mia età sono abituati a comunicare attraverso le piattaforme sia per giocare che per imparare, soprattutto dopo la pandemia. Mi piacerebbe continuare a imparare attraverso una piattaforma come MYSS perché mi ricorda un ambiente di gioco, anche se è usato a scopo didattico. È molto divertente seguire le lezioni utilizzando i video e il materiale offerto dalla piattaforma per rendere la lezione più semplice e interessante. Anche ora che siamo tornati a scuola e al nostro modo tradizionale di insegnare in classe, penso che sarebbe bello usare la piattaforma MYSS ogni tanto per provare modi diversi e non monotoni di fare lezione”.

Entrambi gli studenti concordano sull’importanza della piattaforma MYSS e sembrano piuttosto entusiasti. Hanno espresso il desiderio di lavorarci di più e hanno confermato i vantaggi della piattaforma anche per gli altri studenti.

Newsletter.

Comunicati stampa.

Download.