MYSS – tra aspettative e prospettive: il punto di vista degli insegnanti di Ciugud.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email

Dal 18 al 20 maggio 2022 si è svolto a Catania un incontro transnazionale nell’ambito del progetto MYSS-MY Smart School – metodologie e strumenti didattici a distanza per insegnanti, studenti e ambienti scolastici. Noi, Paven Georgeta Maria e Schiau Ana Nicoleta, eravamo le insegnanti rappresentanti della Scuola secondaria di primo grado Ciugud.

Durante l’incontro abbiamo vissuto momenti indimenticabili, rivelandosi un’esperienza veramente piacevole. Abbiamo avuto la possibilità di comunicare e interagire con persone nuove e culturalmente diverse. Siamo stati accolti calorosamente dagli organizzatori dell’incontro e si è subito creata una bella sintonia con tutti i colleghi presenti.

Questa esperienza è stata di gran lunga la più interessante che abbiamo vissuto finora. Il meeting ci ha permesso di conoscere persone e luoghi nuovi, che ci hanno riempito l’anima di gioia e permesso di sperimentare. Una riunione all’interno del progetto che ha riguardato l’amicizia e il coraggio di guardare a nuovi orizzonti insieme.

Partecipare a questo progetto Erasmus è una meravigliosa avventura. Attraverso questo progetto siamo riusciti ad acquisire nuove conoscenze lavorative che saranno necessarie per il settore in cui operiamo. Abbiamo anche scoperto nuove informazioni sul sistema educativo degli altri due Paesi coinvolti nel progetto: Italia e Grecia. Abbiamo riscontrato modi di organizzare e pensare diversi da quelli rumeni, ma che potrebbero essere adattati al nostro Paese.

Questo progetto significa per noi sfida, lavoro, conoscenza, sviluppo personale, sviluppo interculturale, responsabilità e successo. Siamo felici di aver avuto l’opportunità di conoscere tante belle persone e siamo desiderose di lavorare insieme ai membri del consorzio per raggiungere al meglio gli obiettivi prefissati dal progetto. La meravigliosa esperienza che abbiamo vissuto è stata una grande opportunità di crescita e ci piacerebbe ripeterla al più presto.

Newsletter.

Comunicati stampa.

Download.