TEST PILOTA SUI CORSI DI FORMAZIONE PER DOCENTI

Nell’ultimo mese, i partner del consorzio MYSS, dopo aver esaminato i risultati dell’analisi dei bisogni nazionali e aver progettato un dettagliato curriculum del corso di formazione per gli insegnanti, hanno proceduto ad un primo test pilota al fine di verificare l’efficacia del materiale didattico.

Il test pilota si è svolto direttamente attraverso la piattaforma Moodle da lunedì 29 novembre 2021 al 15 dicembre 2021, quindi i partecipanti hanno avuto circa 15 giorni per completare i moduli e rispondere al questionario di valutazione. La gestione del tempo è stata del tutto libera, per cui gli insegnanti hanno potuto impegnare 2 giorni, 1 settimana o anche 15 giorni per completare i moduli, a seconda della loro disponibilità. Le scuole dei tre paesi partecipanti (Italia, Romania, Grecia) hanno fornito le informazioni necessarie per accedere alla piattaforma e seguire i corsi. Questa prima fase di test si è svolta in inglese e ha coinvolto 34 insegnanti, 10 partecipanti dall’Italia, 14 dalla Romania e 10 dalla Grecia, che hanno seguito 7 unità formative e completato il quiz di valutazione finale.

Gli argomenti trattati sono stati:

  • Acquisire familiarità con l’apprendimento online e i nuovi strumenti educativi.
  • Costruzione della conoscenza e apprendimento collaborativo (competenze ICT e e-Learning, scambio di informazioni ed esperienze personali)
  • Approccio pratico alla videodidattica.
  • Analisi dei bisogni degli studenti e delle esigenze del 21° secolo
  • Adattamento dei materiali alla didattica a distanza
  • Metodi per fornire supporto emotivo
  • Consigli per coinvolgere adeguatamente i genitori nel percorso educativo
  • Supporto tecnico, coinvolgimento nei compiti, rispetto delle scadenze e sicurezza delle infrastrutture ITC.

Dopo aver visionato i materiali di formazione, agli insegnanti è stato chiesto di fare un quiz di valutazione scegliendo tra due alternative (quiz A e B) contenente 30 domande tra vero/falso e scelta multipla. La soglia minima per superare il quiz e ottenere il certificato previsto è stata fissata al 60%. Gli esercizi complementari erano opzionali ed sono stati inclusi in ogni unità.

Al fine di garantire che gli insegnanti prendessero visione degli esercizi, l’indagine di valutazione includeva domande che riguardavano la loro efficacia. L’indagine di valutazione è stata fatta per testare inoltre l’accessibilità dei corsi e della piattaforma, la qualità, l’interesse e la fruibilità dei corsi e degli esercizi, e anche per cercare possibili suggerimenti. Gli insegnanti che hanno partecipato correttamente hanno ricevuto un certificato di frequenza. I partner del progetto hanno fornito un feedback alla procedura e al contenuto dei materiali stessi tramite la redazione delle loro osservazioni. Infine, dopo aver ottenuto il parere dei partecipanti e aver apportato le opportune modifiche ai corsi, le ultime versioni dei moduli verranno tradotte nella lingua nazionale e gli output saranno trasferiti sulla piattaforma digitale MYSS, all’interno dell’area didattica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.